Skip to content
Area Riservata
Area Riservata

Detersione, cosa vuol dire lavarsi?

Detersione, cosa vuol dire lavarsi?

In collaborazione con Gabriele Ghirardelli
• Farmacista
• Responsabile dei prodotti a marchio Club Salute
> clubsalute.it


La giornata di lavoro è stata lunga, l’allenamento sportivo è stato intenso, è estate e fa caldo, è inverno e fa freddo. Niente di meglio di una bella doccia rinvigorente, acqua tiepida scrosciante, sapone con una bella schiuma, profumo di pulito! Finalmente puoi rilassarti! Recuperi un po’ delle tue forze!

La nostra pelle è proprio come il vetro del nostro box doccia: se non usassimo mai l’anticalcare, il vetro non sarebbe più trasparente e una volta evaporata l’acqua accumulerebbe delle sostanze che opacizzerebbero la sua superficie.
Tutte le sostanze con cui veniamo a contatto durante la giornata (aria e pulviscoli compresi) si depositano sulla nostra pelle e solo un buon detergente o tonico le possono portare via, assieme al trucco, al sebo e allo smog. Capita però che uscendo dalla doccia, dopo la detersione del viso, si avvertano sensazioni non piacevoli: brividi di freddo, prurito diffuso, arrossamenti, sensazione di pelle secca, disidratata e arida.
Tutto comincia da come ti lavi e con che cosa ti lavi.
Il detergente deve lavare, cioè rimuovere le impurità e le tossine prodotte dall’epidermide o depositate su di essa, con l’obiettivo di mantenerla in salute e promuovere il naturale rinnovamento cellulare. Lo strato lipidico superficiale dell’epidermide è però assolutamente necessario per la protezione dall’ambiente circostante. Una eccessiva capacità lavante di un detergente può esporre la pelle a disidratazione intensa e condurre ad un danno, anche grave in alcuni casi. La velocità di ripristino dello strato lipidico superficiale, che permette la reidratazione dell’epidermide, varia a seconda del tipo di pelle del soggetto. Generalmente, una pelle più sensibile tende ad avere una capacità di reidratazione più lenta del normale.
Un detergente, dopo il suo utilizzo, non può idratare, altrimenti non sarebbe “lavante”, ma può essere meno aggressivo, accorciando la finestra di tempo necessaria per il ripristino della naturale barriera cutanea.
L’obiettivo di un detergente DI MASSIMA QUALITA’ deve essere quindi quello di detergere efficacemente senza alterare il film idrolipidico cutaneo, cioè senza dare la classica sensazione di secchezza e disidratazione che si avverte con alcuni detergenti più aggressivi.
Perché lo scrub ti può cambiare la vita
Vuoi una pelle luminosa? Vuoi un aspetto salutare? Vuoi che la tua pelle invecchi più lentamente? Vuoi sentirti meglio quando ti guardi allo specchio? Fai lo scrub. Periodicamente. Fallo diventare parte della tua routine settimanale. Punto. Puoi avere in mano il siero cosmetico più concentrato e attivo sulla faccia della terra, ma se la tua pelle non è pronta a riceverlo, stai sprecando il tuo tempo. Fare lo scrub è importante per la tua pelle, è la base per un trattamento cosmetico di successo.
Adesso ti spieghiamo...
La nostra pelle è un organo così funzionale e intelligente perché si rinnova, continuamente. Ogni giorno perdiamo quasi un grammo di pelle. Nel corso della nostra vita ne perdiamo circa 20 chilogrammi. Ogni 3 - 4 settimane, infatti, cambiamo completamente lo strato superficiale della pelle (l’epidermide). In pratica, ogni minuto, 30 mila cellule muoiono per essere sostituite da nuove. Questo ricambio è assicurato dal continuo processo di crescita dell’epidermide, dall’interno verso l’esterno. Però...
Stress ossidativo, inquinamento ambientale, alimentazione, stile di vita, invecchiamento, condizionano profondamente questo ritmo di rinnovamento. E’ importante sostenere questo processo per mantenere vitali e vivaci gli strati più profondi della pelle. Lo scrub è un trattamento estetico che elimina le cellule morte e promuove il rinnovamento della cute. Bene, quello che ci serve: rinnovare lo strato cutaneo e liberare i pori. Il risultato è una pelle più liscia, ossigenata, rinnovata. Si può eseguire sul viso e sul corpo, cambia ovviamente il prodotto che ti serve, ed è sempre importante valutare:
1. Frequenza dello scrub – Dipende dal tuo tipo di pelle, generalmente almeno 1 volta alla settimana.
2. Grana giusta dei granuli – Una grana irregolare e non sferica aumenta il rischio di arrossamenti e danni alla cute.

Il consiglio poi è di affidarti sempre a professionisti della salute che sappiano consigliarti il trattamento più indicato per la tua pelle.

Qualche esempio?
• Scrub – Trattamento meccanico con prodotti che contengono microgranuli abrasivi che aiutano ad esfoliare la pelle.
• Gommage – Trattamento meccanico come lo scrub, con una base idratante, generalmente più delicato e meno profondo dello scrub.
• Peeling – Trattamento chimico che funziona grazie a sostanze chimiche che promuovono ed accelerano il processo di rinnovamento cutaneo inducendo piccoli danni controllati alla cute che è stimolata a rinnovarsi. A seconda dell’intensità del prodotto si dividono in peeling leggeri, medi e profondi.

Foto © Depositphotos.com

_________

Latte Detergente Delicato
Deterge efficacemente la cute in modo delicato, dona un effetto pulito e fresco. Contribuisce all’idratazione e alla protezione della cute, preparandola ai successivi trattamenti.

•Deterge bene in modo delicato
•Strucca in modo delicato
•Per pelli secche (leave on) e miste (a risciacquo)
•Idrata, soprattutto se non risciacquato
__

Tonico restitutivo
Prepara la pelle ad ogni tipo di trattamento successivo, dona un effetto addolcente, pulito, fresco e lenitivo dopo la detersione. Contribuisce a ripristinare il pH naturale della cute.

•Prepara ai trattamenti antiage e di idratazione
•Aiuta a ripristinare il pH cutaneo
•Contribuisce a lenire eventuali reazioni cutanee
•Ricchissimo di attivi funzionali

__

Scrub dermoattivo
Trattamento per purificare e levigare la pelle. Applicazione pratica, piacevole, delicata. Utilizzabile anche sotto la doccia. Dona una pelle uniforme, fresca e rinnovata.

•Effetto purificante e levigante profondo ma delicato
•Granuli biodegradabili, ad altissime prestazioni
•Contiene molte sostanze ad effetto lenitivo per prevenire ed eventualmente trattare arrossamenti dovuti allo stress meccanico dell’azione del prodotto

__

Ialuronics Mousse
Mousse detergente a risciacquo, specifica per pelli miste o per chi predilige un detergente schiumogeno a risciacquo.

Con preziose acque naturali, deterge efficacemente la cute in modo delicato, donandole un effetto pulito e fresco, preparandola per i successivi trattamenti. Ideale per essere utilizzato tutti i giorni

__

Acqua micellare delicata
Deterge e strucca efficacemente la cute e gli occhi, in modo pratico, veloce e delicato. Contribuisce a mantenere inalterata l’idratazione della cute, preparandola ai successivi trattamenti.

•Strucca e deterge efficacemente e velocemente
•Adatto anche per gli occhi
•Tocco leggero e asciutto
•Mantiene inalterata l’idratazione cutanea

*farmacie Club Salute aderenti all’iniziativa su > clubsalute.it
Foto © Club Salute

Abbiamo tanto da condividere con te, iscriviti alla nostra newsletter!

Suggerimenti, trend, offerte, approfondimenti e molto altro: per te o per la tua farmacia.